Duomo Napoli, a spasso tra le scoperte ‘300

Duomo Napoli, a spasso sul tetto

Duomo Napoli, a spasso tra scoperte e panorama mozzafiato

Per Pasqua, 27 marzo, i turisti dovrebbero poter passeggiare sul tetto del Duomo di Napoli ed ammirare un panorama fantastico lungo la linea di costa compresa tra Capri ed il Vesuvio, nonché i trecenteschi affreschi, scoperti nel corso dei lavori soprastanti l’abside. WP_20160107_012Un itinerario mozzafiato presentato alla stampa, questa mattina, dal cardinale Crescenzio Sepe, dal sindaco di Napoli, Luigi De Magistris e dal Soprintendente di Napoli, Luciano Garella. Sono stati conclusi, infatti, i lavori di restauro e valorizzazione di alcune importanti parti della Cattedrale di Napoli. WP_20160107_017Nel corso del restauro della parte superiore dell’abside è stato restaurato e messo in sicurezza il percorso esterno dell’imponente Duomo Partenopeo che conduce lungo l’intero tetto ed attraversa anche l’originaria cupola della chiesa angioina, fatta ricoprire nel ‘700 dal cardinale Spinelli. WP_20160107_011Qui tra i bracci in legno e di acciaio che mantengono le coperture settecentesche dell’abisde sono stati scoperti meravigliosi affreschi trecenteschi. Ma non è l’unica straordinaria scoperta fatta nel corso degli interventi di restauro: nel Tesoro Vecchio, sull’altera sono stati rinvenuti affreschi relativi al martirio di San Gennaro che descrivono la sua flagellazione. Un percorso di scoperte reso possibile dai lavori eseguiti nell’ambito del Grande Progetto Unesco che hanno interessato l’intera ala sinistra del Duomo.

Commenti

commenti