Foto di Giuseppe Nuzzo – Da  Santa Chiara, Napoli, alla Vaccheria di Caserta prosegue per questo scorcio di festività la tradizione dei presepi viventi. Il 3 gennaio l’appuntamento è alla Vaccheria dove 3-4 e 6 Gennaio, nella  fascia oraria dalle 17 alle 20 è possibile vederlo.  Il 6 gennaio è prevista anche una rappresentazione diurna dalle 11 alle 13 con il tradizionale arrivo dei Magi.

Da domenica 4 a Martedì 6 gennaio 2015 (ore 17-21), il Presepe Vivente, organizzato dalla Comunità Francescana e parrocchiale, colorerà e riscalderà il chiostro maiolicato e il chiostrino di san Francesco, nella suggestiva cornice del monumentale complesso di Santa Chiara in Napoli.

Accompagnati da Razzullo e Sarchiapone, i visitatori torneranno nell’antica Napoli, tra mestieri e taverne, pastori e angeli che annunciano la venuta di Cristo. Potranno degustare prodotti tipici e lasciarsi coinvolgere da canti natalizi napoletani e da favole campane inscenate dal gruppo de «I Giullari». Un viaggio emozionante, tra pastori che adorano la natività nella grotta di Betlemme, accompagnati dal suono delle zampogne, mentre fuori cadrà la neve.

Visitare il Presepe Vivente sarà un modo, per turisti e napoletani, di conoscere lo scrigno d’arte e di storia di Santa Chiara. Il ricavato sarà interamente destinato alla riqualificazione di uno spazio del Monastero per la realizzazione di un «Lab-Oratorio» per i bambini e i giovani del quartiere.

L’ingresso al Presepe Vivente è dalle ore 17,00 alle 21,00.

Commenti

commenti