Prende il via il Maggio dei Monumenti 2015, che propone 200 eventi, 40 mostre e 600 itinerari. Il filo conduttore dell’edizione attuale sono i colori ed il cuore di Napoli. Ogni weekend è caratterizzato da un colore che esprime i diversi volti di Napoli con un Prologo che prende il via un percorso tutto dedicato a Leopardi che impegna questo scorcio del mese di aprile per poi entrare nel vivo con il prossimo weekend.  Uno speciale del Maggio è dedicato ai luoghi di Pino Daniele.

Ci sono poi gli appuntamenti tradizionali come la scuola adotta un monumento o iniziative che si ripetono come i percorsi dedicati alle scale o quelli accessibili ed altri ispirati dai temi: principali del Maggio i cori, c(u)ori e co(lo)ri,  ogni weekend un colore per un tema: Rosso dal 1 al 7 maggio, Nero e Bianco dalll’8 maggio al 14 maggio, Blu dal 15 maggio al 21 maggio, Giallo dal 22 maggio al 28 maggio, Verde dal 29 Maggio al 2 Giugno. In programma mostre ed il progetto Oltre Napoli.  Protagonista degli itinerari  napule è na cammenata – i luoghi di Pino Daniele.

Tra gli altri eventi la Giostra dei sedili, che riporterà in vita il torneo cavalleresco che si svolgeva a Napoli in epoca rinascimentale. Il Maggio avrà un prologo dedicato a Giacomo Leopardi – che a Napoli trascorse gli ultimi anni della sua vita – e sarà attraversato da Un (lungo) mare di libri, fiera dell’editoria napoletana che resterà fino a luglio nella Villa comunale. La grafica del Maggio nasce da una collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Napoli; una mostra con tutte le creazioni grafiche degli allievi sarà allestita al Pan.

Commenti

commenti