0°C Can't get any data. Weather

,

Si mangia da

Jap Asian Cuisine, il cibo d’arte

IKI  Contemporary Jap Asian Cuisine   Appassionato del Giappone, della sua storia e della sua cultura, con una laurea conseguita a Parigi e un master di due anni in Giappone, dove torna quasi ogni anno, Massimiliano Neri, quindici anni fa, portava Napoli a contatto con il Sol Levante, attraverso il modo più veloce di veicolare un messaggio: il cibo. Nasce Kukai, nel cuore dei quartieri antichi, che con 15 anni

Napoli buon cibo e solidarietà

Successo per “Abbracciame mammina”, il nuovo concept lanciato sul Lungomare dal ristorante di Antonio Viola, in via Partenope 15, che coniuga il buon cibo della tradizione partenopea con musica e solidarietà. Ad allietare gli ospiti, il giovane ma già affermato cantautore Andrea Sannino, che con il brano “Abbracciame”, sta conquistando un pubblico sempre più ampio. La scelta di Andrea Sannino come protagonista della prima serata-evento è legata anche al titolo

Gambero Rosso, Pizzerie d’Italia 2018: Campania prima

Pizzerie d’Italia del Gambero Rosso 2018, la Guida,  vede la Campania al primo posto, con 14 Tre Spicchi, al secondo posto la Toscana con 9 Tre  Spicchi e al terzo posto, il Lazio, con 7 Tre  Spicchi. Il Lazio è anche regione leader per la pizza in teglia con Tre Rotelle.  La Guida giunta alla quinta edizione rivela anche altro.  Tra i nuovi Tre Spicchi molti giovani: Marco Manzi di

Una Perla di Pescheria a Vico Equense

Una Perla di Pescheria a Vico Equense Mai nome fu più azzeccato come per la pescheria “La Perla” di Giuseppe Castellano e C. S.n.c., sita in Vico Equense, a via San Ciro 47/59, davvero una “perla” delle pescherie, in quanto a freschezza, qualità, varietà e sicurezza della merce, a fronte di prezzi molto onesti. Dice il titolare: “pesci, crostacei, frutti di mare, da noi troverete una vasta scelta di prodotti

Food, 50 chef per OFF

Oltre cinquanta chef provenienti da tutta la Campania, tra stellati e potenziali candidati all’ambìto riconoscimento assegnato dalla guida Michelin, si apprestano a ritornare alle falde del Vesuvio armati di padelle e di forte spirito goliardico per una imperdibile due giorni del gusto. Dopo il successo della scorsa edizione il 18 e 19 giugno torna, infatti, OFF – Ottaviano Food Festival, l’evento che intende promuovere e valorizzare le eccellenze e le

Carciofo bianco, il gioiello di Pertosa

Verde chiarissimo tendente al bianco argenteo, resistenza alle basse temperature, delicatezza e grandi infiorescenze prive di spine: queste alcune caratteristiche del Carciofo Bianco di Pertosa, Presidio Slow Food, che viene celebrato nel corso di una sagra, giunta alla XXIII edizione, che quest’anno si terrà dal 5 al 7 maggio come di consuetudine in Piazza De Marco. La manifestazione, nata con l’obiettivo di valorizzare un prodotto che stava ormai scomparendo dalle

Totò e la ‘sua’ Pastiera

Totò amava mangiare, amava la buona tavola. I suo film sono ricchi di battute legate al cibo. La figlia Liliana de Curtis lo ha raccontato nel libro ‘Fegato qua, fegato là, fegato fritto e baccalà’ . A cinquant’anni dalla morte, 15 aprile 1967, ed in prossimità della Pasqua, che quest’anno ricade a ridosso dei cinquant’anni dalla morte di Totò riproponiamo dal libro della figlia, Liliana de Curtis, la ricetta della

Museo Archeologico Eboli, cosa mangiavano gli antichi

Al via gli incontri dedicati a “La Buona Alimentazione”, un progetto che si propone di affrontare, con cinque appuntamenti,  un problema sociale rilevante,  in particolare per i più giovani, cercando di offrire un contributo sul tema della tutela della salute dei bambini e della prevenzione di serie patologie legate a un’alimentazione scorretta. Ciascuno degli incontri- un sabato al mese fino ad aprile- prevede una introduzione all’ alimentazione nel mondo antico

Ciro Oliva con la pizza al ragù, miglior pizzaiolo Italia

Ciro Oliva con la pizza al ragù, miglior pizzaiolo Italia Con la pizza al Ragu’, Ciro Oliva Concettina ai Tre Santi Napoli si aggiudica il premio Migliori Pizze dell’Anno del Gambero Rosso. Gli altri magnifici tre sono La Sorgente di Guardiagrele, Ezio di Alano in Piave e Pizzarium di Roma. I riconoscimenti sono stati assegnati dal Gambero Rosso a Napoli nel corso della presentazione della Guida Pizzeria d’Italia 2017. La

Sei donne d’arte per il cibo

 Le antiche sale della Pizzeria Negri, Pontecagnano Faiano, Salerno, si trasformano in un vero e proprio museo della storia del food italiano allestendo una galleria d’arte. Ed il 22 luglio al via una collettiva di sei artiste Non era mai accaduto dal 1928, il suo anno di nascita, momento rivoluzionario per la cittadina picentina. Dopo aver scoperto d’aver meritato una Stella Michelin nel 1962, l’unica mai assegnata ad una pizzeria