Dettata la tabella di marcia dei pagamenti dei debiti da parte del Comune di Napoli. L’erogazione dei soldi circa 87 MLN avverrà in due modalità.  Da lunedì 19 gennaio saranno completati i pagamenti presenti nel “cronologico” a tutto il 31 dicembre 2014, attraverso l’utilizzo di circa 50 milioni di euro della cassa comunale.  Inoltre, saranno attivate le procedure relative alle spese di investimento. Saranno dunque pagati i debiti “vincolati” e liquidati al 31 luglio 2014 per un totale di 37 milioni di euro circa. Tali cifre risultano essere destinate agli operatori economici privati intervenuti sulle attività di investimento dell’Ente. Con una nota l’Amministrazione spiega che: “Tra le principali somme in pagamento si segnalano: le spese sociali (contributi ed assistenza) per quasi 30 milioni di euro, lavori per la metropolitana intorno ai 25 milioni di euro, manutenzione straordinarie (tra le quali strade, verde, ecc.) per 10 milioni di euro, azienda speciale ABC per 2,5 milioni di euro e Napoli Servizi per 4 milioni di euro.

Le politiche di risanamento economico finanziarie avviate in questi anni da questa amministrazione – dichiara l’Assessore Palma – segnano il raggiungimento di un nuovo traguardo, quello di essere rientrati nei tempi di pagamento stabiliti dall’Unione Europea. Tale obiettivo solo qualche mese fa sembrava un’utopia, mentre tra qualche giorno vedrà il pieno compimento. Il risultato raggiunto, continua l’assessore, ci deve fare però da stimolo per continuare ad operare sempre meglio e rendere sistemico l’efficienza dei conti”.

Commenti

commenti