Cassa Armonica, conclusi i restauri

Conclusi i lavori di restauro della Cassa Armonica in Villa Comunale, interamente realizzati con fondi dell’Amministrazione comunale per un importo a base di gara di 470.568,75 €, e realizzati dalla ditta R.T.U. Restauri s.r.l. di Franco Moscariello.

L’intervento ha riguardato non solo le componenti strutturali e architettoniche del monumento progettato da Alvino, ma anche quella acustica. Il lavoro ha riportato “a nudo” gli elementi in ghisa che in passato erano stati ricoperti con vernici spesso inadatte; i vecchi bulloni in ferro ammalorati sono stati sostituiti con bulloni in acciaio; è stato rivisto il sistema statico della pensilina; la funzione acustica della cassa di risonanza sottostante il pavimento è stata ripristinata. Per la pensilina si è deciso di privilegiare l’immagine storicizzata del monumento, procedendo, in accordo con la Soprintendenza, con l’installazione di lastre bicrome, in materiale sintetico molto più leggere e sicure di quelle di vetro stratificato che avevano appesantito notevolmente la struttura in ghisa e che erano state inserite nel recente restauro del 1989.

Commenti

commenti