Grande successo ha riscosso  a Caserta la cerimonia di apertura del Trofeo CONI, svoltosi con una quinta d’eccezione: la facciata della Reggia Borbonica di Caserta.

Come preannunciato la  cerimonia inaugurale è stato un vero e proprio spettacolo condotto da Lia Capizzi presentatrice di Sky, emittente che ha trasmesso l’evento.

Attrazione centrale dello spettacolo  la nazionale di ginnastica  ritmica, le famose “Farfalle”, reduci dall’argento ai mondiali in Turchia. E poi gruppi di danzatori, dalla break dance alle coreografie dell’Associazione Favole Seriche di San Leucio in costume tradizionale.

Ovviamente, la sfilata degli atleti e la cerimonia dell’alzabandiera, i saluti della autorità, con in testa il Presidente del CONI Giovanni Malagò, e la formula di rito per l’apertura pronunciata dal Sindaco di Caserta, Pio Del Gaudio, e da un giovane atleta.

Particolarmente applauditi gli atleti campani che da Roma 1960 a Londra 2012 hanno raggiunto l’oro olimpico con in testa Patrizio Oliva e Giuseppe Abbagnale.

Fantasmagorico lo show di luci, suoni ed effetti speciali, e per finire gran finale con fuochi d’artificio.

Commenti

commenti