Da uno chef siciliano, Paolo Barrale, ma che oramai è ‘naturalizzato’ campano, ristorante ‘Marannà’ (Sorbo Serpico, Avellino) riceviamo e pubblichiamo una ricetta buonissima!

 Per la pasta

Impastate come di consueto la pasta all’uovo, fate riposare almeno 2 ore e stendete con la macchina, coprite un primo strato con le foglie di prezzemolo sfogliate e pulite. Poi ricoprite con un ulteriore strato di pasta. Stendete nuovamente in maniera più sottile e ricavatene 12 piccole lasagnette  12 x 8 .

Per il ripieno

In un tegame mettete a cuocere le patate con il latte e pochi odori, quando saranno quasi cotte unite lo stoccafisso e lasciate sobbollire per altri 10 mn .

Scolate bene, mentre in un piccolo tegame fate sudare il piccolo cipollotto, unite lo stocco e le patate, bagnate con il vino bianco e  lasciate e vaporare, bagnate se necessita con poco latte di cottura. Mantecate tutto alla planetaria con i due oli ,salate e macinate a piacere poco pepe di mulinello

Fate freddare e mettete in un sac a poche

Per il condimento

Pulite bene i frutti di mare (4 tartufi lasciateli da parte), metteteli in una ciotola e conditeli con i due spicchi d’aglio senza il germe, un poco d’olio d’oliva , 2 ramoscelli di prezzemolo e una spruzzata di olio d’oliva. Scaldate bene un tegame e versate i frutti di mare, coprite velocemente. Appena le valve saranno appena aperte, togliete dal fuoco e sgusciate con l’aiuto di un coltellino. Mettete da parte e filtrate il liquido .

Fate bollire per 3 mn in acqua salata il prezzemolo sfogliato. Freddate il prezzemolo   e frullate con il minipimer con il liquido dei frutti di mare e poca patata cotta.

Passate a colino fine  e mettete da parte.

Pelate a vivo i limoni e tagliate a piccola brunoise  la buccia. Sbollentate per 3 volte cambiando l’acqua. Mettete da parte.

Sbollentate le sfoglie per i cannelloni , freddateli in acqua e riempiteli con la farcitura. Arrotolate e mettete in una placca.

Al momento di servire scaldate a vapore.

Posizionate i cannelloni, nel piatto, versate la salsa riscaldata con i frutti di mare, posizionate, su ogni piatto un tartufo di mare aperto a crudo e condito con la buccia di limone eolio d’oliva e in fine spolverate con le alghe in polvere

Per 4 persone

Per la pasta

ü  250 gr farina 00

ü  150 gr semola rimacinata di grano duro

ü  250 gr tuorlo d’uovo

ü  1 uovo

ü  3 gr sale

Ripieno

ü  250 gr stoccafisso pulito

ü  50 gr di patata

ü  1 cipollotto

ü  1\4 bicchiere di vino bianco

ü  500 gr latte

ü  Olio di semi di girasole

ü  Olio d’oliva

Per il condimento

ü  1 mz prezzemolo

ü  250 gr di vongole verace

ü  250 gr tartufi di mare

ü  2 spicchi d’aglio

ü  1 peperoncino

ü  2 limoni

ü  10 gr di mix alghe marine in polvere

 

 

 

Commenti

commenti