Si conclude alla Biblioteca Nazionale di Napoli, venerdì 21 novembre 2014 ( dalle ore 17,00) nella Sala Leopardi,  l’edizione 2014 del reading di poeti napoletani dedicato a Giacomo Leopardi.  Un suggestivo incontro di poeti ed artisti condotto dagli interventi di Simonetta Buttò, direttrice della Biblioteca e Antonio Pietropaoli  dell’Università di Salerno, in una suggestiva atmosfera creata dalla performance molto particolare sul “L’Infinito” del laboratorio  Asylum Anteatro ai Vergini, trai libri oggetto di Augusto Massa,  e la scultura in cartapesta di Leopardi, opera di  Claudio Cuomo . Fa dà cornice una interessante esposizione di  testi novecentesche  di e su Giacomo Leopardi, provengono dal  ricco fondo della Biblioteca di Napoli, che è custode anche di gran parte degli autografi del grande poeta.
Le letture dei poeti napoletani , sotto il  titolo “Veduta Leopardi” organizzate dall’associazione Futura, hanno preso l’avvio nel mese di giugno  nell’ambito di un programma  di riqualificazione e rivitalizzazione dei Quartieri Spagnoli . Durante l’iniziativa le panoramiche  scale San Pasquale (alle spalle di Palazzo Cammarota, che per due anni è stato dimora del Leopardi durante il soggiorno napoletano)  sono state popolate  da scrittori, poeti, musicisti e vari appassionati dell’arte . L’appuntamento del 21 novembre sarà quindi l’occasione per ripercorrere le tappe di un itinerario poetico che ha unito Leopardi agli artisti contemporanei allo scopo di rilanciare l’immagine della città .  Per la prossima  edizione l’associazione Futura  passa il testimone  all’associazione La Città Flegrea, che continuerà l’azione di incontri e letture in un’altra area di  grande interesse paesaggistico e storico .

 

 

Commenti

commenti