PANNELLO_FIORILa secolare tradizione campana sul versante degli artigiani può essere riscoperta attraverso la ceramica Stingo. Attiva nell’ex area industriale l’attività è frutto di una antichissima esperienza. In  visita istituzionale all’antica fabbrica della ceramica Stingo, il sindaco di Napoli Luigi De Magistris. 
È già avviata la realizzazione di un ambizioso progetto, approvato dalla Fondazione Emiddio Mele per la formazione di artigiani per la lavorazione artistica della terracotta unitamente al programma per il recupero dei preziosi “spolveri“. SCENA_BAROCCA
La ditta Stingo ha informato dell’evento la Fondazione auspicandosi la presenza di una sua rappresentanza, per testimoniare l’attenzione che l’Ente presta alla tutela dell’artigianato artistico campano, in tutte le sue forme, e nel nostro caso alla storica manifattura Stingo.
L’Antica Manifattura Ceramica F.lli Stingo ha un posto di rilievo nel vasto orizzonte dell’attività ceramica della Napoli settecentesca poiché rappresentano il punto di unione tra il passato e l’attualità, essendo l’unica ed ultima ditta del Settecento ancora sul mercato.

 

Commenti

commenti