Arena Flegrea, Mostra d’Oltremare, ritorna il teatro San Carlo con due spettacoli: Il barbiere di Siviglia di Gioacchino Rossini per il 15, 16 e 17 settembre ed il balletto Cenerentola, per il 23 e 24 settembre. L’ Arena Flegrea ritrova la sua originaria vocazione. Nel 1952, infatti l’Arena Flegrea, fu inaugurata con l’Aida di Giuseppe Verdi, come sede estiva del San Carlo, grazie alla eccezionale acustica del complesso, sul podio Tullio Serafin, e regia di Herbert Graf, con scene di Cesare Maria Cristini. 

Prosegue, dunque, il progetto ETES Arena Flegrea, che intende fare dell’Arena sempre più un luogo culturale e musicale di Napoli e della Campania. ETES Arena Flegrea, attualmente, è gestita da Come on Web, della famiglia Floro Flores ed è una attività che mira alla rinascita e riqualificazione della storica Arena di Fuorigrotta con l’organizzazione di eventi nazionali ed internazionali. Dopo la scorsa estate, con concerti internazionali quali quelli dei Massive Attack e di Diana Krall ed una programmazione invernale nelle aree foyer con talenti campani esordienti, sono in programma per l’estate 2017 altri eventi tra i quali: IL VOLO, 10 giugno, NEK, il 20 luglio, ed Alvaro Soler, il 22 luglio.

Questa mattina conferenza stampa di presentazione dei due spettacoli del San Carlo all’Arena che avranno come protagonisti l’Orchestra, il Coro ed il Corpo di ballo del San Carlo.  A fare gli onori di casa, Francesco Floro Flores, presidente del gruppo TREFIN.

Commenti

commenti