L’Archivio storico di Enel resta a Napoli. Una nota del Mibac spiega la decisione: “Si è svolta ieri 5 novembre nella sede del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo una riunione convocata dal Segretariato Generale del Ministero avente ad oggetto l’Archivio storico di Enel. Alla riunione erano presenti i rappresentanti del Ministero, della Regione Campania, del Comune di Napoli, di Enel Italia e della Mostra d’Oltremare SpA. Nel corso della riunione sono stati affrontati i diversi profili riguardanti il futuro dell’Archivio e si è registrata una ampia condivisione degli obiettivi di tutela e valorizzazione del prezioso patrimonio culturale. È stato anche individuato un percorso comune volto a consentire la permanenza dell’Archivio storico di Enel nella città di Napoli, che sarà avviato a partire dalle prossime settimane”.

Commenti

commenti