Da Pozzuoli. Da Casoria. Due comuni della provincia di Napoli che danno i natali a due dei duecento studenti che sono stati ammessi alla scuola di formazione targata Apple-Federico II. Daniel ed Alessandro, nelle videointerviste a napolipost.com,  raccontano come sono riusciti a tagliare il traguardo quali sono le loro aspettative: sicuramente formarsi per trovare lavoro qui a Napoli.
L’iOS Academy Developer, il prossimo 10 ottobre, apre le aule ed i laboratori ai primi cento studenti che hanno superato le selezioni per entrare nella prestigiosa scuola. Nel mese di gennaio altri 100 allievi siederanno tra gli stessi banchi per formarsi alla scuola dei geni dell’informatica e delle tecnologie: tecnici della Apple e professori italiani che insegnano all’Academy.
La presentazione ufficiale è avvenuta alla presenza di autorità e vertici istituzionali che hanno tutti sottolineato l’importanza del percorso formativo. A cominciare dalla numero 2 della Apple, Lisa Jackson, volata a Napoli per presenziare alla manifestazione inaugurale e fare in bocca al lupo ai ragazzi.
La Jackson ha citato il caso di una start up partenopea la Music Match ed ha invitato gli studenti ad impegnarsi nella realizzazione dei sogni lavorativi.

Gli studenti credono nel progetto formativo che però deve essere legato ad una formazione universitaria che consenta loro di restare qui a Napoli o in altre parti del Sud.

Commenti

commenti