Ad Alfonso Bottone il Premio internazionale di Narrativa “Città di Caserta” ed il Premio “Spoleto Art Festival” Letteratura per il romanzo “Angelina e le altre”.

Alfonso Bottone, dopo i riconoscimenti per il suo impegno a favore della promozione della Cultura (Premio internazionale “Comunicare l’Europa” 2016 alla Camera dei Deputati, e il Premio internazionale “Le Pupille d’oro” 2017 Honoris causa, che ritirerà il 21 Ottobre prossimo a Grosseto), soprattutto con l’organizzazione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo, già in rampa di lancio per la XII edizione (18 Maggio – 15 Luglio 2018), si distingue anche per i meriti alla sua intensa produzione letteraria: 11 pubblicazioni che hanno raccolto in questi anni consensi e successi.

Il suo ultimissimo romanzo “Angelina e le altre”, pubblicato da Letteratura Alternativa, casa editrice di Asti, è stato insignito di due premi prestigiosi: il Premio internazionale di Narrativa e Poesia “Città di Caserta” ed il Premio Spoleto Art Festival 2017 Letteratura.

Il 16 settembre, nella Sala Teatro della Parrocchia del Buon Pastore a Caserta, Alfonso Bottone vince infatti la sezione Narrativa edita in una serratissima “finale” con Pino Imperatore “Allah, san Gennaro e i tre kamikaze” (Mondadori), Maria Bruno “Odia il tuo nemico” (Agemina), Mariastella Eisenberg “Il tempo fa il suo mestiere” (Spartaco), Giulia Fera e Francesco Testa “Aironi di carta” (Graus), Vanes Ferlini “Di terra e di sale” (Helicon), Francesca Nardi “Codice Inverso” (Vertigo), Daniela Raimondi “L’ultimo canto d’amore”. Il Premio, alla terza edizione, è organizzato da Mediterraneo edizioni sotto la spinta del suo direttore responsabile lo scrittore Alessandro Zannini.

Il 23 settembre prossimo invece nello storico Palazzo Mauri della città umbra sarà il presidente dello Spoleto Art Festival, Luca Filipponi, a consegnare il Premio Letteratura 2017 al direttore organizzativo di ..incostieraamalfitana.it per questo ultimo suo lavoro letterario.

Il libro di Alfonso Bottone è giocato tra eros e sentimenti. Protagonista delle “storie di sensi” di  Angelina e le altre è uno scrittore cinquantenne, il classico uomo mediterraneo attraente e seduttivo, per nulla modesto quando si parla di donne e di sesso, ed estremamente affascinato dalle donne e dal loro mondo. A fargli da contraltare sette protagoniste che, sebbene molto differenti tra loro, riescono a stregare il nostro uomo. E’ il ritratto della donna di oggi, colta, libera, disinibita, capace in un rapporto a due di non essere mai considerata il sesso debole. Storie che mirano a guardare all’interno della coppia, al modo di stare insieme, a confrontarsi, a capirsi, a scoprirsi. E’ il libro dell’incontro. Un gioco, una sfida, una scommessa, tutto trattato con garbo ed intelligenza. Le storie sono illustrate da una serie di “tavole” che esprimono una forte sensualità, opera della disegnatrice Viviana Bottone, che ha realizzato anche le copertine del libro.

Il romanzo, presentato in anteprima nel luglio scorso a Furore nell’ambito dell’XI edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo, inizierà la sua programmazione di incontri con il pubblico l’8 ottobre alla Libreria Mondadori di Cosenza, e proseguirà il 19 ottobre alla Libreria Gilgamesh di Taranto. Due gli appuntamenti anche nel mese di novembre: il 9 alla Libreria Iocisto di Napoli ed il 24 allo Yachting Club di Salerno. Unico appuntamento in dicembre, invece, il giorno 1 ad Anzio nel Photofestival “Attraverso le pieghe del tempo”.

FOTO GIANFRANCO CAROZZA

Commenti

commenti