Tutto quello che c’è da sapere sul Social World Film Festival 2017

Quando e dove: la Mostra Internazionale del Cinema Sociale, il Social World Film Festival, giunto alla settima edizione, si terrà a Vico Equense dal 23 al 30 luglio 2017.

Il progetto: il Social World Film Festival si inserisce nel più ampio progetto della Città di Vico Equense “Promorecupevalorizza Penisola”, candidato ai POC 2014-2020 finanziati dalla Regione Campania.

Il tema di quest’anno: è “Magia. Incanto, suggestione, meraviglia”. «Il Social World Film Festival ha avuto da sempre un’atmosfera “magica” – spiega il regista Giuseppe Alessio Nuzzo, direttore generale della kermesse dedicata al cinema impegnato – Un festival che è partito, come tutte le cose belle e genuine, da un’idea astratta, un sogno che poi è diventato una “magica” realtà».

Le opere: record di opere selezionate, ben 330 tra quelle in concorso e fuori concorso, 100 in anteprima, provenienti da 48 Nazioni.

Sezioni: la kermesse cinematografica è articolati in nove sezioni: Mercato, Fuori Concorso, La Città del Cortometraggio, La Notte del Cinema, School – cinema a scuola, Smile – sociale con sorriso, Focus – occhio al Sud, Concorso Internazionale, Grande Schermo, oltre ad una categoria Fuori Concorso.

Nuove sezioni: per la prima volta quest’anno la manifestazione ospiterà le sezioni:

–              Grande Schermo, sezione non competitiva di opere cinematografiche di lungometraggio, cortometraggio e documentario di grande attualità sociale e prestigiose produzioni che hanno partecipato ad importanti festival internazionali o che hanno ricevuto particolari riconoscimenti da critica e pubblico;

–              School, cinema a scuola, sezione competitiva di cortometraggi di attualità sociale realizzate da studenti di scuole di cinema o scuole di qualsiasi ordine e grado.

Qualità delle proiezioni: grande attenzione alla qualità delle proiezioni con schermo 2k e audio Dolby Sorround in piazza Mercato di Vico Equense, ribattezzata “Arena Loren”.

Giurie: le opere in concorso verranno valutate da 7 giurie: Qualità (presieduta dai registi Alessandro D’Alatri e Cinzia TH Torrini), Critica, Ragazzi, Giovani, Doc, Popolare, Studenti.

I presentatori: saranno come sempre gli attori Roberta Scardola e Yuri Napoli a condurre il festival.

La madrina: Laura Morante è la madrina 2017.

Inaugurazione: la kermesse verrà inaugurata domenica 23 luglio alle 20,30 con la proiezione in piazza Mercato – Arena Loren del pluripremiato lungometraggio “Indivisibili” del regista casertano Edoardo De Angelis, alla presenza del regista e del cast, per una grande serata evento in omaggio alla pellicola campana. La serata verrà arricchita dall’incontro e premiazione di Laura Morante, madrina della settima edizione del Social World Film Festival. Al termine della serata il grande compositore e cantautore partenopeo Enzo Avitabile si esibirà nel concerto “Acoustic World”, una carrellata in chiave acustica gli ultimi 12 anni della sua produzione discografica, proponendo brani tratti da tutti i suoi progetti dal 2003 ad oggi. Sul palco lo accompagneranno Gianluigi Di Fenza alla chitarra ed Emidio Ausiello alle percussioni. Due David di Donatello, due Nastri d’Argento, un Globo d’oro, un Ciak d’oro: sono solo alcuni dei riconoscimenti che Enzo Avitabile ha ottenuto in questo 2017 per aver curato la colonna sonora del film“Indivisibili”.  Al termine dell’esibizione verrà consegnato ad Avitabile il premio Golden Spike Award. Enzo Avitabile ha collaborato in passato con Giuseppe Alessio Nuzzo, direttore del Festival, prestando voce e volto nei canti di denuncia del documentario “Primitivamente”, viaggio nel presente e nel passato di Acerra, per raccontare e superare le etichette di “terra dei fuochi” e “triangolo della morte”, con la voce narrante di Giancarlo Giannini.

Le proiezioni serali: grandi film tutte le sere in Arena Loren: “Le verità” (ambientato e girato a Vico Equense) di Giuseppe Alessio Nuzzo lunedì 24 luglio, “La Bella e la Bestia” di Bill Condon martedì 25 luglio, “Io prima di te” di Thea Sharrock mercoledì 25 luglio, “In guerra per amore” di Pif giovedì 27 luglio, “Mine” di Fabio Guaglione e Fabio Resinato venerdì 28 luglio.

Omaggi: saranno dedicati omaggi ai compianti Paolo Villaggio, Pasquale Squitieri e al presidente dei David di Donatello Gian Luigi Rondi, al quale verrà dedicata una sezione del Museo del Cinema del territorio e della Penisola sorrentina con sede in Vico Equense.

La Notte del Cinema: martedì 25 e mercoledì 26 luglio ci sarà una carrellata di documentari e cortometraggi nella sezione “La Notte del Cinema” nell’antico palazzo della città.

Eventi speciali: martedì 25 luglio ci sarà la presentazione del romanzo “Don Alfonso 1890, Salvatore Di Giacomo e Sant’Agata sui Due Golfi” di Raffaele Lauro. Giovedi  27 luglio al pomeriggio ci sarà Cinema per i più piccoli, con visione di cartoon sociali e formativi, e la sera uno speciale dedicato al cast di “Braccialetti Rossi” e agli attori Cristina Donadio e Fabio De Caro, protagonisti della scorsa stagione di “Gomorra – La serie”.

Il premio alla carriera: icona di bellezza e di bravura del cinema mondiale, l’attrice Claudia Cardinale riceverà il Premio alla Carriera. La musa di Luchino Visconti, Federico Fellini e Pasquale Squitieri si racconterà attraverso le fasi della sua carriera in piazza Mercato – Arena Loren venerdì 28 luglio, recitando alcuni passi dei più celebri film nazionali ed internazionali. Alla Cardinale verrà dedicata una retrospettiva con la proiezione di “8 e mezzo”, “Il Gattopardo”, “I guappi”, e sarà insignita del titolo di Ambasciatrice del Museo del Cinema della Penisola Sorrentina. L’attrice, che campeggia anche sulla locandina del Festival, succede nell’albo d’oro dei premiati ad artisti come Giancarlo Giannini, Ornella Muti, Luis Bacalov, Valeria Golino, Leo Gullotta, Franco Nero, Maria Grazia Cucinotta, che hanno apposto la loro firma sul monumento “The Wall of Fame” sito nel centro storico della città.

L’accordo con Rai Cinema Channel: è tra le grandi novità di questa edizione. Rai Cinema Channel mette a disposizione un premio in denaro di 3 mila euro che consiste nell’acquisto dei diritti di un cortometraggio in concorso. Il riconoscimento verrà conferito da una speciale giuria di Rai Cinema al cortometraggio sociale che ben si presti ad essere diffuso sui canali web www.raicinemachannel.it e sui suoi siti partner.

Torna il Mercato europeo del cinema giovane: dopo il grande successo della passata edizione, torna il Mercato europeo del cinema giovane e indipendente, nato nella scorsa edizione del Social World Film Festival per dare voce e spazio a nuovi talenti. L’evento, che avrà luogo dalle ore 16 di mercoledì 26 luglio nel Complesso Monumentale S.S. Trinità e Paradiso di Vico Equense, sarà presieduto da Laura Morante e Cinzia Th Torrini, e darà spazio e forma ad opere indipendenti di giovani autori. Il Mercato vedrà importanti professionisti dell’industria cinematografica, produttori, distributori e registi provenienti da vari Paesi, incontrarsi per discutere sulle novità del cinema giovane indipendente. Sono previsti incontri, conferenze, dibattiti dedicati ai nuovi talenti, stand espositivi con le novità di tutti i reparti del cinema. Rai Cinema Channel e Studio Universal tra le realtà presenti. La città costiera si trasformerà quindi in salotto dell’industria cinematografica con una video library digitale per offrire on demand i 200 titoli iscritti, tra cortometraggi, documentari e lungometraggi indipendenti e due sale a disposizione per la loro proiezione. Tra gli stand espositivi attesi Adcom di Bologna che presenterà le nuove tecnologie audio e video, e poi costumi, doppiaggio, effetti speciali, trucco, trasporti. Alle 16.30 nella Sala De Filippo, si terrà la conferenza “Risorse, possibilità, novità e prospettive per i nuovi talenti”, alla quale interverranno professionisti, produttori, distributori indipendenti e istituzioni cinematografiche sui temi delle risorse, fondi pubblici e privati per la produzione di opere, novità, possibilità e prospettive per i nuovi talenti. Presiedono i lavori la regista Cinzia TH Torrini e l’attrice Laura Morante, partecipano tra i tanti Rai Cinema Channel, Studio Universal, Agici (Associazione Generale Industrie Cine-Audiovisive Indipendenti), Draka Distribution, Stemo Production, Paradise Pictures e Ulule, leader del crowdfunding europeo. Si parlerà anche della nuova legge del cinema in Campania con Antonella Di Nocera, portavoce del Clarcc (Coordinamento Lavoratori Regione Campania del Cinema e audiovisivi). Al termine incontri face-to-face dove registi e autori hanno un tempo limitato per presentare il proprio progetto ai produttori, distributori e compratori presenti e spazio ai seminari sulla direzione della fotografia, l’arte delle luci e della video-ripresa a cura di Antonio De Rosa, sui costumi per il cinema, a cura di Factory Costume di Annalisa Ciaramella, e sulla recitazione con Teresa Razzauti e “Imprenditori di sogni”. Alle 19 via al “Cinema Party”, salotto cinematografico nel quale sarà possibile incontrare personalmente enti e società nel appositamente allestito. L’accesso alle attività del Mercato è riservato ai possessori degli accrediti del festival e del Mercato. Altra novità di quest’anno è che tutte le opere iscritte al Festival saranno inserite in automatico nella sezione Mercato, a prescindere dalle selezioni operate dalle commissioni per le sezioni competitive e non. Inoltre, la partecipazione garantisce la possibilità che le opere siano selezionate per la proiezione nei tantissimi eventi internazionali organizzati dal Social World Film Festival, che in soli sei anni hanno coinvolto i cinque continenti per 33 eventi in 27 città tra cui Los Angeles, New York, Vienna, Washington DC, Seoul, Berlino, Barcellona, Amsterdam, Cannes, Parigi, Istanbul, San Francisco, Tokyo, Sydney, Tunisi, Rio de Janeiro, Budapest.

Workshop, contest, seminari: numerose, poi, le attività correlate che daranno spazio e voce a migliaia di giovani tra le quali Social in the School, i workshop Young Media Campus, Young Music Academy e Young Film Factory, ai quali si affiancano le novità Young Writing Lab e il Young Acting Space, i seminari sulla direzione della fotografia e sui costumi del cinema, ed il concorso Social Photo Contest. Le attività del festival iniziano già dalle prime ore del giorno con queste coinvolgenti iniziative.

Il Gran Galà di premiazione: si terrà sabato 29 luglio, con sfilata degli ospiti sul red carpet e la consegna dei Golden Spike Awards.

Quello che vedo: sabato 29 luglio, nella serata conclusiva del festival, durante il Gran Galà di premiazione all’Arena Loren, in piazza Mercato, sarà presentata in anteprima assoluta al pubblico la webserie “Quello che vedo” per la regia di Maurizio Casagrande, che sfilerà sul red carpet con parte del cast: Tiziana De Giacomo, Fabio Fulco, Anna Spagnuolo, Mimmo Esposito, Vincenzo Catapano, e gli autori, lo stesso Catapano, Maia Salvato e Laura Pepe. Questa delicata webserie, elegantemente costruita, è dedicata alle problematiche dei soggetti autistici e alle varie forme di diversità con le conseguenti difficoltà di integrazione che offre la società attuale. La serie è reduce da un successo strabiliante, un tour per le scuole medie e superiori della Campania, che ha coinvolto migliaia di ragazzi.

Come assistere in prima fila: il Social World Film Festival è un evento aperto al pubblico e interamente gratuito. Per l’accesso nel settore delle prime file durante i grandi eventi serali in Arena Loren è necessario procurarsi il pass recandosi presso l’info point sito in piazza Umberto I tutti i giorni dalle 10,30 alle 13 e dalle 16,30 alle 20.

Tutto ciò in un luogo straordinario come la Penisola sorrentina dove buon cibo, benessere, artigianato, trasporti,  ospitalità, e commercio sono di grande qualità.

Commenti

commenti