Natale 2015, Capri in Reading
Natale a Capri: domenica 20 dicembre alle ore 11.00 “Il tuo cuore sa ancora far festa?”, nella Villa Lysis. Un reading poetico-letterario dedicato straordinariamente al Natale con poesie, racconti, lettere di noti autori: da Ungaretti e Quasimodo a Goethe, da Rilke a Gorkij. Il reading è affidato a Francesco Palumbo, attore caprese, formatosi al Teatro Elicantropo di Napoli, che ha preso parte al Festival internazionale del Teatro nel 2007, con lo spettacolo “Terrore e Miseria del Terzo Reich” di Brecht. A seguire il concerto del Winter Wine: per antonomasia la band acoustic rock dell’Isola, nata nel 2011 da un’idea di Arianna Alberino (voce), Flavio Gargiulo (voce e chitarra) ed Ottavio Crovato (chitarra). La formazione si è arricchita con l’ingresso di Fabio Federico (basso) e Peppe Astarita (percussioni), attualmente sostituito da Andrea Petagna. Il gruppo, che vanta esibizioni nelle più suggestive location dell’Isola, propone brani rock degli anni ’60 ’70 e ’80, riarrangiati per voci e chitarre acustiche: Beatles, CSN & Y, Simon & Garfunkel, Creedence Clearwater Revival, Janis Joplin.
“Il tuo cuore sa ancora far festa?” è organizzato dall’Associazione Culturale Àpeiron, inserito nella rassegna “Panorama Letterario 2015”, composta da un gruppo di giovani isolani che hanno scelto dimettere assieme le loro competenze e valorizzare il patrimonio della regione Campania, e di Capri in particolare. All’associazione sono affidati i servizi di accoglienza di villa Lysis, e dei suoi spazi intorno; la dimora storica, costruita agli inizi del Novecento dal barone dandy Jacques d’Adelswärd-Fersen e realizzata a pochi passi dalla villa di Tiberio, dedicandola alla giovinezza dell’amore.
Un invito per una domenica caprese vissuta in pieno relax, splendente, in questo dicembre di pieno sole in Campania , a pochi giorni dalla chiusura annuale della Villa Lysis. Il periodo dell’anno scelto per l’evento è il più sentito: quello natalizio, ricco di atmosfera, capace di suscitare sentimenti di nostalgia e anche di allegria, di speranza, e di grandi affetti per i propri cari, perché tutti nel tempo del Natale, devono fare i conti con il proprio cuore e domandargli se è ancora in grado di far festa. La risposta? Domenica a Capri.

Commenti

commenti